Segnare le Carte

Questo è il processo di alterazione delle carte da gioco in un modo solo apparente al marcatore o al cospiratore. Ciò consente diversi metodi per barare con le carte nei giochi d’azzardo o di utilizzarle per i trucchi magici. Per essere efficace, il segno o gli segni distintivi, si devono fare sul lato opposto delle carte, che è normalmente uniforme. Il processo in cui le carte vanno segnate, a volte può anche essere chiamato piagare le carte; che è considerato il modo più semplice per segnare probabilmente. Il truffatore segna la carta, piegandola. Il segnare delle carte è un metodo spesso usato per barare nei giochi d'azzardo o per trucchi con le carte, anche se molti casinò, in particolare quelli a Las Vegas, fanno dei buchi nel mezzo delle carte che vendono ai turisti, per evitare che i truffatori torneranno ai tavoli da gioco dopo aver acquistato un mazzo di carte e poi inseriscono le carte favorevoli nelle loro mani durante il gioco.

Le carte segnate si possono utilizzare indipendentemente dalla persona che mescola e distribuisce le carte. Tuttavia, alcuni dei trucchi più complicati con l’uso delle carte segnate, richiedono ulteriori competenze manipolative per inserire le carte nelle posizioni corrette, una volta che le carte desiderati sono stati identificati.

Storicamente, i primi tentativi per segnare le carte da gioco includevano segni diversi – piegamenti, curve o piccoli urti, chiamate bolle (che sembrano come la scrittura Braille). Dopo l’apparizione dei primi disegni apparsi sul dorso delle carte da gioco, i truffatori hanno cominciato a modificare questi disegni. Hanno provato a usare diversi inchiostri, pigmenti, graffi, ecc., per aggiungere o rimuovere linee o disegni sul dorso dalla carta. Ci sono tanti modi per segnare le carte, tra i più famosi sono i lavori di block-out e cut-out, si possono anche mettere ombre, tinte, ecc.